LaRedoute

Hanji, viaggio nei territori della carta. Dal 17 maggio presso l'Istituto Culturale Coreano

Superare le barriere dei confini nazionali con un dialogo artistico, dove la carta coreana Hanji comunichi con artisti e visitatori italiani, e le opere degli artisti italiani, grazie all'approccio rivoluzionario che hanno con la carta, divengano fonte di una nuova ispirazione per artigiani e artisti tradizionali coreani. Questo l'obiettivo della mostra "Hanji - Viaggio nei territori della carta", in programma dal 18 maggio al 1 giugno all'Istituto Culturale Coreano a Roma e realizzata con l'Accademia delle Belle Arti di Roma. La mostra, a cura dei professori Laura Salvi e Riccardo Ajossa, riassume il percorso iniziato nel 2016 come esperti della produzione della carta a mano, con metodologie orientali ed occidentali, e il conseguente approfondimento della produzione tradizionale di carta Hanji, grazie ad una serie di workshop del maestro coreano Jang Sung Woo. Tutta la carta Hanji esposta è stata realizzata interamente dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Roma.
ansa

Nessun commento: