LaRedoute

Verbania Pallanza: riaperti Giardini Botanici di Villa Taranto


Come ogni anno, il giardino permetterà al visitatore di passeggiare tra le oltre ventimila essenze di rara varietà, provenienti da ogni parte del mondo, le quali convivono in modo armonico ricreando angoli suggestivi e di rara sapienza architettonica. Il mese d’apertura, marzo, darà il via alle prime fioriture primaverili, tra le quali ne citiamo solo al cune: edgeworthie, prunus, magnolie e forsythie saranno le incontrastate regine di primavera. Seguiranno poi le bulbose a regalare una spettacolare fioritura: narcisi, tulipani ed una nuova piantumazione di oltre 40.000 muscari armeniacum tappezzeranno le bordure e i prati. Nel prosieguo della stagione, avremo spettacolari macchie di Rododendri e Azalee che copriranno gran parte delle zone ombrose del parco.


Nei mesi estivi, la regina delle piante acquatiche, la ninfea tropicale “Victoria Cruziana, saprà affascinare i turisti con le sue imponenti foglie e con un fiore dal colore bianco virginale. In questa serra, ove è contenuta questa rarità, è stato impiantato un nuovo giardino verticale che indubitabilmente susciterà interesse e spunti per i nuovi arredi di pareti d’interni.

Come ogni anno, nei mesi estivi, una preziosa collezione di dalie svetterà all’interno del parco e precisamente nel luogo denominato “labirinto”. Una delle nuove opportunità di questa stagione, sarà quella di poter acquistare un abbonamento. Si potrà optare tra una tessera d’abbonamento valida per tutta la stagione, o un abbonamento solo estivo, valido dal 15 giugno al 15 settembre. I costi e le modalità d’acquisto sono riportate sul nostro sito web: www.villataranto.it

Riconfermata la sinergia tra Ente Giardini Botanici Villa Taranto e Navigazione Lago d’Orta che avverrà tramite l’allestimento della motonave Ortensia. I turisti che presenteranno il biglietto dei Giardini alla biglietteria della navigazione del Lago d’Orta riceveranno uno sconto sulla tratta. 

Come per ogni anno, molte sono le collaborazioni e gli incentivi che la nostra amministrazione ricerca per veicolare i Giardini di Villa Taranto al di fuori dei nostri confini. Una tra quelle che riteniamo e speriamo di maggior successo è il contratto di partnership con le FERROVIE SVIZZERE BLS, per cercare di incrementare il turismo svizzero.

L’iniziativa “Vieni a Verbania”, la quale prevede uno sconto sul biglietto d’ingresso per i turisti individuali che soggiorneranno per un minimo di 3 notti negli hotel della nostra città; si riallaccia a quella che negli anni ‘90 era stata una formula denominata “Turista nella tua città”. Altra interessante collaborazione è la sinergia d’intenti siglata con l’amministrazione del Colosso di San Carlo Borromeo ad Arona, per una reciproca e proficua pubblicità.

Decine sono inoltre le collaborazione con i vari Enti e Istituzioni per la promozione del Giardino e del nostro territorio: Fai, Grandi Giardini Italiani, Castelli Aperti Piemontesi, Distretto dei laghi, Parco della fantasia “Gianni Rodari”.

tratto da verbania notizie
>>> per soggiornare:  Hotel Pallanza (MEDIA PARTNER) Prenota Ora con Booking

Palazzo Reale Torino, riapre appartamento dei Principi Piemonte


TORINO - Riaprono al pubblico l'appartamento dei Principi di Piemonte e le Cucine Reali al Palazzo Reale di Torino, visitabili fino al 30 aprile. L'iniziativa rientra nell'ambito di 'A Palazzo c'è di più', per scoprire ambienti solitamente non compresi nei percorsi per il pubblico. Le visite sono a cura dei volontari dell'Associazione degli Amici di Palazzo Reale e la riapertura delle stanze dei principi ereditari, restaurate nel 2007 e non più visitabili dal 2014, è resa possibile grazie al contributo della Compagnia di San Paolo.
    Nella seconda metà del Seicento l'appartamento era abitato da dame e damigelle di Madama Reale ed era decorato solo parzialmente. Tra il 1930 e il 1933 fu abitato dalla principessa Maria José del Belgio, sposa del principe di Piemonte Umberto futuro re d'Italia.
    Si può accedere ogni venerdì, sabato e domenica (ad eccezione del 2, 16 e 17 aprile) alle 10-11-12-15-16-17, con biglietto a 4 euro per ciascuno dei due percorsi, senza prenotazione e con gruppi di massimo 25 persone.

ansa

Giornata mondiale sonno, i luoghi imperdibili per dormire nel mondo

Leonardo da Vinci, Nikola Tesla e Margaret Thatcher stavano svegli dalle 19 alle 22 ore al giorno... ma per tutti gli altri, che dormono tranquilli oppure che vorrebbero tanto farlo, domani - giornata mondiale del sonno, istituita nel 2008 - arriva una data da celebrare. Ecco una selezione dei letti più originali in Italia e nel mondo...

Una tenda sul fiume - Liguria, Italia
Mantenere un ambiente tranquillo mentre si dorme è fondamentale per avere un riposo di qualità. E quale luogo migliore del bosco per godere di pace e ritrovare il giusto equilibrio con la natura? Questa bellissima tenda sorge al centro di un prato immerso nel bosco, sulla riva di un torrente. Tutta l’area è un piccolo paradiso di relax e quiete, con tutti i comfort di una vera e propria SPA 100% naturale. Si potrà scaldare l’acqua del torrente con la legna e fare un bagno rigenerante nella vasca, a due passi dalla tenda, guardando le stelle. Ci si potrà poi addormentare cullati dai suoni della natura e dal tranquillo scorrere del fiume.
www.airbnb.it/rooms/6891099?wl_source=list&wl_id=175475133&role=wishlist_collaborator&adults=1&children=0&infants=0#host-profile

In bilico - Calca, Perù
Gli amanti degli sport estremi e dei panorami mozzafiato apprezzeranno la vista di cui si gode da ogni lato di questa capsula, appesa sul versante di una delle montagne della valle sacra degli Incas, in Perù. Anche chi soffre di vertigini dormirà come un bambino, perché per raggiungere la capsula dovrete prima arrampicarvi lungo 400 metri di via ferrata. Oltre a godere degli splendidi panorami, i viaggiatori che riusciranno a raggiungere questa capsula potranno anche entrare in contatto con lo spirito degli Incas, che consideravano la valle un luogo sacro, e visitare la vicina città di Cuzco e il Machu Pichu.
www.airbnb.com/rooms/2177913

Appartamento bohémien - Londra, Regno Unito
Credi ancora che Londra sia la città più puritana del mondo? Per dire addio a certi stereotipi, visita questo spazioso appartamento bohémien situato nel quartiere di Camden. Con un grande letto matrimoniale, sarà bello ricaricare le energie dopo una giornata passata a fare shopping tra i negozi della capitale e una serata trascorsa nei locali di Camden a ricordare le performance di Amy Winehouse.
www.airbnb.com/rooms/388767

Un prato per materasso - Joshua Tree, USA
Immagina di camminare a piedi nudi su un prato di erba fresca. Carino, no? Secondo il proprietario di questa casa, situata nel Parco Nazionale del Joshua Tree, il “green” è la filosofia da seguire, tanto che ha deciso di costruire un letto con un materasso fatto di erba verde. Uno spazio 100% sostenibile, aria fresca e un cielo pieno di stelle: un posto in cui vale davvero la pena concedersi una sana dormita!

Prima la sicurezza - Adelaide, Australia
Realizza i tuoi sogni d’infanzia e diventa un pompiere per una notte in Australia. Non occorre domare incendi nelle foreste, ma basta soggiornare al Fire Engine Suite, la prima caserma dei pompieri dell’Adelaide, costruita nel 1866 e oggi completamente ristrutturata. A disposizione avrete il vostro personale camion dei pompieri del 1942 e, per chi non avrà sonno, anche l’uniforme per calarsi meglio nel ruolo.
www.airbnb.com/rooms/5213636

Letto sospeso - Fern Forest, United States
Se vuoi rilassarti in mezzo alla natura, senza disturbare la quiete degli animali, scegli la casa sull’albero. Funziona come un organismo vivente: utilizza energia solare, luce naturale e un sistema di riutilizzo dell’acqua piovana. La casa ha due zone per dormire: un letto matrimoniale nella stanza da letto, che offre una vista panoramica sulla giungla e sul cielo limpido, e un letto sospeso nella zona inferiore della casa, perfetto per un sonnellino pomeridiano. 
www.airbnb.com/rooms/2615058

Come un Samurai - Sakё, Japan
Futon - non è né uno sconosciuto dessert francese né uno strano passo di danza, ma il sottile materasso tipico della tradizione giapponese. E secondo i locali era proprio il futon, non i cuscini, a consentire un sonno ristoratore per la mente e per il corpo. Dai un’occhiata a questa casa nello stile tipico di Kyoto, la capitale del Giappone. 
www.airbnb.com/rooms/14025367

Prima classe - Pokolbin, Australia
All’inizio del secolo scorso, in pochi potevano permettersi di viaggiare in treno, escludendo la ricca classe aristocratica. I tempi sono cambiati e oggi, possiamo tutti sentirci degli esponenti dell’aristocrazia australiana e dormire nella carrozza di un treno, dove gli arredi parlano da soli: le pareti interne di legno, le comode poltrone e un grande letto a due piazze. Spegnete i motori delle auto e lasciatevi cullare dal suono delle rotaie!
www.airbnb.com/rooms/1075445
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Federalberghi, 9,5 mln italiani in vacanza sulla neve Italia meta preferita, giro affari settimane bianche 3.6 mld

ROMA - Nei primi tre mesi del 2017 i turisti italiani hanno confermato ancora una volta la loro passione per le vacanze sulla neve: sono 9,5 milioni coloro che hanno scelto le località sciistiche secondo l'indagine di Federalberghi. Il 97% ha scelto l'Italia, mentre è in lieve ribasso l'estero.
Nel dettaglio quasi 5 milioni sono andati in settimana bianca con una spesa di 724 euro a persona. Di questi circa 687 mila hanno trascorso anche dei week end in montagna. Il giro di affari delle settimane bianche è di 3 miliardi e 616 milioni (+9,4% rispetto allo stesso periodo del 2016).
"Non vi è dubbio - spiega il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca - che alcuni territori abbiano sofferto più di altri la scarsa presenza della neve, presentando minor appeal del solito per gli appassionati dello sci. Se ci si sofferma sulla classifica delle destinazioni preferite, merita senz'altro attenzione il caso del Piemonte, che si attesta in pole position anche grazie alla decisione della Giunta Regionale che ha istituito la Settimana dello Sport e del Benessere, creando così una nuova opportunità per la destagionalizzazione e per il turismo scolastico. A seguire, si delineano le posizioni del Trentino Alto Adige, della Lombardia, della Val d'Aosta e del Veneto".
ansa

SEH ALLA BIT 2017 IL GRUPPO SARÀ ALLA BORSA DEL TURISMO CON LA SUA INNOVATIVA FORMULA DI ASSOCIAZIONE



La SEH, Société Européenne d'Hôtellerie, sarà alla BIT 2017 che si svolgerà a FieraMilanoCity dal 2 al 4 aprile. Primo gruppo cooperativo alberghiero multi marchio in Europa, la SEH oggi conta su 550 hotel e 20.724 camere in 11 paesi, ospitando oltre 4 milioni di clienti ogni anno.


L'Italia è un paese strategico per l'espansione del Gruppo perché sono molti gli hotel indipendenti e i gruppi alberghieri che possono trovare nel nostro sistema il loro collocamento ideale.


SEH mette a disposizione dei propri associati strumenti solidi e performanti come la promozione e commercializzazione a livello internazionale, due guide cartacee distribuite in tutta Europa, un programma fedeltà, "Accent", con più di 160.000 clienti fidelizzati, un sistema informatico di prenotazione, "Seh-Box" sempre più completo di nuove e utili funzioni, interfacciato agli attori principali del mercato.

Altro elemento distintivo è la App Seh-Hotels per il cliente, che consente non soltanto di prenotare facilmente su un qualsiasi device portatile, ma anche di accedere ai singoli servizi offerti dall'hotel prenotato e infine, un sistema per il monitoraggio della soddisfazione dei clienti, strumento essenziale per migliorare la propria reputazione web.


Già presente in Italia da molti anni, SEH é presente con il marchio QUALYS-HOTEL con 2 alberghi, Hotel Nasco a Milano e Hotel Royal a Torino e 15 RELAIS DU SILENCE distribuiti su tutto il territorio Italiano. Nuovo Affiliato nel 2017, è il Vinilia Wine Resort a Manduria in Puglia.
in ttgitalia